Immagine esterno dello spazio fattoria con titolo Formazione

ALL INCLUSIVE TRAINING

Da ottobre 2020 a giugno 2021 Spazio Fattoria offre un’articolata proposta di formazione sui diversi linguaggi della scena, rivolta ai professionisti e non, con percorsi annuali e appuntamenti intensivi tra danza, teatro, improvvisazione, fotografia, contact improvisation, jam, yoga e molto altro. Tutte le attività sono inclusive, rivolte a chiunque e accessibili con qualunque livello di preparazione o abilità. Il progetto è realizzato in collaborazione con CorPoetica, con il sostegno di Fondazione di Comunità Milano.

Per informazioni allin@spaziofattoria.it oppure facebook

OPEN DAY

Open day

– Lezioni prova ALL IN | 9,16,23 e 30 settembre, ore 10:00-12:00 | GRATIS
Form di iscrizione >>> https://forms.gle/zcGVF9rqtnyEUVit5
– Open day Kaleidos – Caleidoscopici ecosistemi | 3 ottobre, ore 10:00-13:00 | GRATIS
Form di iscrizione >>> https://forms.gle/zcGVF9rqtnyEUVit5
– Lezioni prova PRATICHE LABAN-BARTENIEFF | martedì 20 ottobre, ore 17:15-19:15 e mercoledì 21 ottobre, ore 10:00-12:00 | 5 EURO
Form di iscrizione >>> https://forms.gle/jX2ktTJxcux4D3Dx6
– IL CORPO IN ASCOLTO | martedì 20 ottobre, ore 22:00-00:00 | 5 euro
Form di iscrizione >>> https://forms.gle/hVjnoxrYdjNLKQbi7

PERCORSI ANNUALI

CONTACT IMPROVISATION con ELISA GHION - mercoledì ore 19.00 - 23.00 dal 23 settembre 2020 al 30 giugno 2021

ore 19.00-20:45 livello base; ore 21:15-23:00 livello intermedio/avanzato 

– pausa dal 21 dicembre al 10 gennaio.

condotte da CorPoetica

Costo: singola lezione 15,00€* | primo modulo (13 lezioni, fino al 16/12) 156€
*Si dà la priorità a chi si iscrive a tutto il modulo e se avanzano posti si potrà partecipare anche alla lezione singola.

Questo percorso esplora e approfondisce le basi fondanti della CI, ovvero le  leggi fisiche applicate a uno o più corpi in movimento (gravità, momentum, inerzia). I partecipanti imparano a percepire la gravità e a farsi muovere da essa, a relazionarsi con il pavimento in maniera attiva, ad affinare la capacità di ascoltare il proprio corpo e quello del/dei partner, acquisendo la strumenti per gestire e scambiarsi peso in maniera fluida, continua e senza sforzo. Si indagherà l’arte del cadere, cosi come  la conseguente possibilità di evoluzioni aeree e acrobatiche.

Le lezioni saranno arricchite con elementi di improvvisazione e composizione istantanea e integrate da approfondimenti di anatomia con approccio esperienziale.

La Contact Improvisation è una pratica di movimento, ricerca e condivisone nata negli anni ’70 che si fonda sulla capacità di ascoltare il corpo proprio e del/dei partner, sulla fiducia reciproca, la fluidità, l’equilibrio. Lo scopo è muoversi mantenendo il contatto fisico con l’altro, senza definire una sequenza esatta di movimenti e senza fermarsi alla sola ricerca estetica.

CorPoetica
Nasce con l’obiettivo di approfondire, ricercare e diffondere lo studio del corpo e del movimento, attraverso eventi e percorsi di formazione di danza, improvvisazione, pratiche somatiche, benessere e crescita personale con un particolare focus sulla Contact Improvisation, in un contesto di ricerca, sperimentazione e libera espressione artistica.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/pZKZDCkjZM67eF7c8

KALEIDOS con FATTORIA VITTADINI - venerdì ore 19.30-22.00 dal 9 ottobre 2020 al 25 giugno 2021

I formatori di Kaleidosvenerdì ore 19.30-22.00 dal 9 ottobre al 25 giugno – pausa dal 21 dicembre al 10 gennaio.
Costo: singola lezione 15,00€ | trimestrale 140,00€ | annuale 350,00€

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Condotto da Noemi Bresciani, Maura Di Vietri, Chiara Ameglio

Percorso di ricerca sul movimento e sul corpo, per arrivare all’improvvisazione e alla composizione.

Rifletteremo ed affronteremo temi come la capacità di ascolto interno ed esterno, il livello di attenzione, sensibilizzare la percezione del corpo, connettersi alla parte più creativa del proprio sé. Perfezionare il concetto di “presenza”: viva, attenta e ricettiva nel “qui ed ora”.

Chiara Ameglio
Performer e coreografa genovese, classe 1986, nel 2009 si diploma alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano.

Negli anni si confronta con differenti tecniche di movimento (Release e Klein Tecnique, Floor work, contact improvisation, instant-composition, Gaga, Butoh) alla ricerca di versatilità, complessità e interesse per la contaminazione nelle arti performative. Approfondisce i suoi studi in Italia e all’estero: S. Waltz & Guest, Y. Godder, R. Graziadei, A. Choen (Batsheva), V. Sieni, E. Cosimi, M. Di Stefano, P. Lattanzi. Determinanti gli incontri con: Maria Consagra (Laban-Bertenieff), M° Yoshito Ohno (Kazuo Ohno Dance Studio), Susanne Linke, Lucinda Childs, Yasmeen Godder. Cofondatrice della compagnia Fattoria Vittadini. Nel 2018 inizia la ricerca “Indagini sulla mostruosità” da cui nasce il suo primo lavoro TRIEB_L’Indagine che debutta nel 2019 al Teatro Elfo Puccini di Milano.

Noemi Bresciani
Classe 1986, cresce a Como, dove sin da giovanissima studia danza contemporanea, teatro e teatro danza. Nel 2009 si diploma in Teatrodanza presso l’Accademia d’Arte Drammatica Paolo

Grassi di Milano dove fonda, coi suoi compagni di corso, la compagnia di danza Fattoria Vittadini, con la quale ancora lavora. Inizia la sua ricerca come coreografa/performer nel 2012 e vince il premio Danza Urbana al

concorso Salice d’oro che le permette di approfondire la sua ricerca. Collabora come attrice e danzatrice e assistente alla regia con la compagnia teatrale Atopos, Scarlattine Teatro, Collettivo Snaporaz, Camilla Monga

e Sanpapiè. Nel 2014 fonda il collettivo Fragilie Artists [performing photography]. Conduce laboratori di improvvisazione, teatrodanza e performance per adulti,ragazzi e bambini, professionisti e non.

Maura Di Vietri
Lucana d’origine e milanese d’adozione. Dopo il diploma come danzatrice presso la Scuola d’Arte Drammatica P. Grassi di Milano nel 2009, è co-fondatrice della compagnia di danza Fattoria Vittadini. Dal 2013 esplora il mondo dell’insegnamento e parallelamente quello della visual e performing art, realizzando progetti fotografici, videoclip e cortometraggi. Dal 2015 danza anche in opere liriche. Nel 2019 si dedica alla creazione del suo primo spettacolo come autrice, CLOUDS che indaga il concetto di mutevolezza e trasformazione del corpo performativo in relazione a diverse forme d’arte.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

ATTIVITÀ ANNUALI A FREQUENZA LIBERA

JAM CONTACT a cura di CORPOETICA - Spazio di pratica libera di contact improvisation e improvvisazione

20 settembre 2 gruppi: ore 13.00/15.00 lezione + ore 15.00/17.00 jam (primo gruppo) – pausa per sanificazione spazio e cambio gruppo – ore 18.00/20.00 lezione + ore 20.00/22.00 jam (secondo gruppo);
11 e 25 ottobre, 8 e 22 novembre, 6 dicembre, 10,17 e 24 gennaio, 7 e 21 febbraio, 7 e 21 marzo, 11 aprile, 9 maggio, 13 giugno ore 18:00-22:00 + SANTAJAM | 19 e 20 dicembre ore 10.00-22.00* in via di definizione

La Contact Improvisation è una pratica di movimento, ricerca e condivisone nata negli anni ’70 che si fonda sulla capacità di ascoltare il corpo proprio e del/dei partner, sulla fiducia reciproca, la fluidità, l’equilibrio. Lo scopo è muoversi mantenendo il contatto fisico con l’altro, senza definire una sequenza esatta di movimenti e senza fermarsi alla sola ricerca estetica.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/95BNurFX3Az9Krqn7

PRATICHE LABAN-BARTENIEFF "TOTAL BODY INTEGRATION" con MICAELA SAPIENZA - dal 20 ottobre al 16 dicembre 2020

martedì 20 ottobre e mercoledì 21 ottobre lezione prova aperta.
Incontri del martedì: 27 ottobre, 3,10,17,24 novembre, 1,8,15 dicembre, ore 17:15-19:15.
Incontri del mercoledì: 28 ottobre, 5,11,18,25 novembre, 2,9,16 dicembre, ore 10:00-12:00.

Costo: lezione del 20 e del 21 ottobre 5,00€ | PACCHETTO DA 6 LEZIONI martedì o mercoledì  € 85,00 | PACCHETTO DA 8 LEZIONI martedì o mercoledì € 95,00

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Condotto da Micaela Sapienza

Il metodo Laban-Bartenieff è uno strumento per danzatori, attori, professionisti e non, interessati ad approfondire il lavoro sul movimento e a migliorare le proprie capacità espressive e comunicative.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/jX2ktTJxcux4D3Dx6

IL CORPO IN ASCOLTO con PAOLO GARGHENTINO - dal 20 ottobre 2020 al 29 giugno 2021

Un incontro di praticamartedì ore 22:00-00:00 dal 20 ottobre al 29 giugno 2021

Costo: prima lezione 5 euro, dalla seconda in poi 15 euro.
* per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10 euro.

Condotto da Paolo Garghentino

Gli incontri “Il corpo in ascolto” esplorano attraverso il corpo, il canto, la parola e il sentire sottile, una nuova qualità dello stare insieme, aprendo l’individuo alla possibilità di una libera espressione del sé nell’incontro con l’altro.
L’intento è accompagnare i partecipanti verso una presenza attiva e consapevole attraverso la creazione di uno spazio di ascolto e inclusione dove il singolo è a servizio del gruppo e il gruppo a sostegno dell’individuo.

Paolo Garghentino
Nato a Milano, dopo la Laurea in Filosofia si diploma al Piccolo Teatro di Milano nel 2008. Nel 2011 continua la sua formazione alla Manchester Metropolitan University conseguendo un M.A in arti performative. Successivamente entra a far parte della compagnia polacca Song of the Goat con cui lavorerà per 4 anni. In Italia lavora, tra gli altri, con Luca Ronconi, Massimo De Francovich, Cesare Lievi e Andrea Baracco.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/hVjnoxrYdjNLKQbi7

EMOTIONAL DANCE con MARLA FRANCIS LA SPADA - dal 22 ottobre 2020 al 24 giugno 2021

La compagnia I Figli di Marlagiovedì dalle 21:00 alle 23:00 dal 22 ottobre al 24 giugno

Costo: singola lezione 25 € | PACCHETTO DA 5 LEZIONI fino al 17/12 costo 100,00 € | PACCHETTO DA 8 LEZIONI fino al 17/12 costo 150,00 €

Condotto da Marla Francis la Spada

Emotional Dance è un training psico-fisico che attraverso pratiche somatiche aiuta le energie a circolare liberamente nel corpo, sbloccando tensioni e inibizioni, permettendo così il rilascio di stress. L’esperienza che faremo fare al nostro corpo ci permetterà di educarci al piacere in una autoespressione creativa, verso un benessere totale.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/3ZXoAjmzkhXhowKx7

TRAINING DAYS CON FATTORIA VITTADINI - da ottobre 2020 a giugno 2021

5, 6, 8 e 9 ottobre, 30 novembre, 1,3 e 4 dicembre, 1, 2, 4 e 5 marzo, 7,8,10 e 11 giugno, ore 10:30-12:30

Costo: singola lezione 8,00 € | card 10 lezioni 70,00€

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Form iscrizione ottobre (Cesare Benedetti) https://forms.gle/RD2xZnzQYH2TS5gn8
Form iscrizione novembre/dicembre (Francesca Penzo) https://forms.gle/upLWoM4d3m4EZQ2q6

SHARING TRAINING - da ottobre 2020 a giugno 2021

il logo di Sharing Training Milano19,20,22,23 ottobre, 16,17,19,20 novembre, 14,15,17,18 dicembre, 18,19,21,22 gennaio, 15,16,18,19 febbraio, 15,16,18,19 marzo, 19,20,22,23 aprile, dal 14 al 17 giugno ore 10:30-12:30

Costo: singola lezione 8,00 € | card 10 lezioni 70,00€

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

***per professionisti e performer con esperienza***

Training per condividere (“share”) la propria pratica e allenarsi (“train”) con regolarità ad un prezzo accessibile.

Form di iscrizione ottobre >>> https://forms.gle/p7SkNrJNvRpZtLTz9
Form di iscrizione novembre >>> https://forms.gle/takSXYQQiYoqK1Ex6
Form di iscrizione dicembre >>> https://forms.gle/DcLStN2yGZcYXkhs7

TRAINING DAYS CON MARTA CIAPPINA - da febbraio a maggio 2021

1, 2, 4, 5 febbraio, 6,7,8,9 aprile, 3,4,6, 7 maggio, ore 10:00-12:00/12:30-14:30

Costo: singola lezione 8,00 € | card 10 lezioni 70,00€

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Marta Ciappina
Danzatrice e formatrice, Marta Ciappina si forma principalmente a New York al Trisha Brown Studio e al Movement Research. Come danzatrice collabora, tra gli altri, con John Jasperse Company (New York), Luis Lara Malvacias (New York), Gabriella Maiorino (Amsterdam), Ariella Vidach – AiEP (Milano), Motus (Parigi), Daniele Albanese_Compagnia Stalk (Parma), Compagnia Daniele Ninarello (Torino). Dal 2013 collabora con la compagnia MK guidato da Michele Di Stefano. Nel 2015 inizia la sua collaborazione con Alessandro Sciarroni e nello stesso anno lavora con la compagnia svizzera Cie Tiziana Arnaboldi ed apre la collaborazione con Chiara Bersani per i progetti “Goodnight, peeping Tom” e “The Olympic Games”, produzione K3 Tanzplan Hamburg, creata in sinergia con Marco D’Agostin. Attualmente è impegnata come interprete nelle repliche delle produzioni “Still” (2017) Compagnia Daniele Ninarello , “Von” (2017) Compagnia Stalker, “Bermudas” (2017) MK.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

WORKSHOP

rinviato a data da definirsi_M-ASKA M-ASCHERA M-ONSTRUM con CHIARA AMEGLIO - 16, 17,18 ottobre 2020

Chiara Ameglio nella performance TRIEB16, 17,18 ottobre, ore 11:30-19:30
Costo: intero 100,00€ | early bird 80,00€

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

condotto da Chiara Ameglio

Un percorso esperienziale tra corpo e immaginario per interagire con il territorio dell’inconscio e del “diversamente reale” per incontrare i suoi abitanti, i nostri “mostri”.

Si affronterà una pratica di ricerca fisica, vocale e espressiva attraverso l’uso della maschera: oggetto arcaico, carico di mistero. Ogni partecipante costruirà artigianalmente la sua maschera, che gli indicherà la strada, “lo muoverà”, guarderà il mondo e sarà lo strumento con cui lasciamo che il mostro si riveli. Nutrire i nostri mostri interiori attraverso l’immaginazione ci permette di conoscere e dialogare con le nostre imperfezioni, che ci permettono di indagare l’energia sprigionata dal conflitto interno, una lotta carica di potenziale espressivo.

Chiara Ameglio
Performer e coreografa genovese, classe 1986, nel 2009 si diploma alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano. Negli anni si confronta con differenti tecniche di movimento (Release e Klein Tecnique, Floor work, contact improvisation, instant-composition, Gaga, Butoh) alla ricerca di versatilità, complessità e interesse per la contaminazione nelle arti performative. Approfondisce i suoi studi in Italia e all’estero: S. Waltz & Guest, Y. Godder, R. Graziadei, A. Choen (Batsheva), V. Sieni, E. Cosimi, M. Di Stefano, P. Lattanzi. Determinanti gli incontri con: Maria Consagra (Laban-Bertenieff), M° Yoshito Ohno (Kazuo Ohno Dance Studio), Susanne Linke, Lucinda Childs, Yasmeen Godder. Cofondatrice della compagnia Fattoria Vittadini. Nel 2018 inizia la ricerca “Indagini sulla mostruosità” da cui nasce il suo primo lavoro TRIEB_L’Indagine che debutta nel 2019 al Teatro Elfo Puccini di Milano.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/ACbbTYVV2CAVdQK27

rinviato a data da definirsi_FALLING INTO THE POINT OF CONTACT con ESTER BRAGA - 24 e 25 ottobre 2020

Ester Bragasabato 24 ottobre ore 11:00-18:30; domenica 25 ottobre ore 10:00-17:30
Con pausa pranzo

COSTO: 125 euro | early bird 100 euro per prenotazioni entro il 11 ottobre 2020
Il corso si attiva con un minimo di 6 iscritti.
Condotto da Ester Braga

La proposta è una ricerca che si muove tra Contact Improvisation, pratica basata sul continuo e reciproco ascolto e contatto tra corpi, e Play-Fight che amalgama le qualità cooperative della contact improvisation e partner-dance con i raffinati principi di combattimento della capoera e delle arti marziali interne. L’attenzione è rivolta al momento di incontro attraverso la pelle, a quello che siamo in grado di comunicare e condividere in un punto anche minimo di contatto, con quale chiarezza, peso o leggerezza, con quale intenzione o qualità di attenzione. L’obiettivo dell’esplorazione è arrivare a danzare in un flusso libero e riuscire a riconoscere quegli schemi che disturbano il flusso invece che alimentarlo, sia danzando soli sia in relazione.

Ester Braga
Esplora il movimento attraverso le più svariate pratiche fisiche: danza contemporanea, flying low e passing through, yoga, bmc, contact improvisation, e da 5 anni si concentra sulla pratica del liquid body e play-fight. Nucleo della sua ricerca è da sempre capire sé stessa, in relazione a ciò che entra in relazione con il proprio essere.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/Y9RFQ8Reud4V3EEc8

rinviato a data da definirsi_THE FAMILY IS ON THE TABLE con PIERADOLFO CIULLI e VIOLA MARIETTI - dal 30 ottobre al 4 novembre 2020

un dipinto convivialedal 30 ottobre al 4 novembre 2020, ore 11:30-19:30
Costo: intero 170,00 € | early bird 130,00 €

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€
***per professionisti e performer con esperienza***

Condotto da Pieradolfo Ciulli e Viola Marietti

Un lavoro in cui voce, corpo ed emozioni hanno, nell’azione teatrale, un rapporto ugualmente bilanciato, giocando con le possibilità che i temi dell’alimentazione (lo stare a tavola!) e del rapporto con la famiglia suggeriscono.

La ricerca ruota intorno ad una situazione ideale che è quella del pasto in famiglia, circostanza che tutti noi conosciamo bene e che abbiamo vissuto svariate volte in una miriade di variabili comportamentali tra amore e odio, gioia e dolore, pace e conflitti.
Tema molto caro a tantissimi scrittori e registi Italiani di tutte le epoche, ma anche tratto tipico di uno stereotipo del nostro essere Italiani.

Crediamo che partire da qualcosa di semplice come un tavolo e 2 sedie sia una possibilità fertile e utile per chi vuole ampliare le proprie capacità artistiche.
Partendo dalle capacità attoriali e di movimento individuali e attingendo dal proprio immaginario, ci addentreremo gradualmente in un universo nuovo, surreale, libero che indaga e si pone domande sul quotidiano ma non lo emula.
Ci interessa unire il piano più evocativo concesso al linguaggio della danza con la chiarezza espressiva di un teatro parlato dove la precisione del pensiero rende sempre intelligibili circostanze, figure e riferimenti.

Viola Marietti
Attrice e regista nata a Milano nel 1992, studia canto e danza, diplomandosi alla Scuola del Piccolo Teatro di Milano e frequentando vari laboratori. Oltre ai numerosi ingaggi da interprete, ha già debuttato da autrice e regista insieme alla sua compagnia (Tristeza Ensemble) e si è già applicata nel campo della pedagogia teatrale come responsabile del Corso di Formazione Permanente del teatro ATIR di Milano.

Pieradolfo Ciulli
nel 2009 si diploma presso l’Accademia Paolo Grassi di Milano al corso teatro ed è cofondatore della compagnia di danza Fattoria Vittadini.
Approfondisce i suoi studi con Yoshito Ohno; Julie Stanzak; Max Cuccaro; Maya Weimberg; Maria Consagra; Lucinda Childs, Matanicola, Maya Carrol, Renate Graziadei.
Collabora come performer con l’artista Tino Seghal e con Animanera, Matanicola, Ariella Vidach, Daniele Ninarello, Ci.e Zerogrammi, Collettivo Cinetico, Ambra Senatore. E’ autore insieme a Olimpia Fortuni dello spettacolo “Viale dei Castagni 16”.
Collabora come assistente e coreografo con i registi Federico Grazzini e Roberto Rustioni. Attualmente collabora con Fattoria Vittadini, Luc Petton Ci.e le Gutter e Le Ouvreurs de Possibles.

Form di iscrizione >>> https://forms.gle/7nRq6smALowkw9op8

rinviato a data da definirsi_STILLNESS FLOWING con MARIO GHEZZI - 21 e 22 novembre 2020

Workshop di consapevolezza del movimento attraverso la Contact Improvisation
Condotto da Mario Ghezzi, 

21 e 22 novembre, ore 10:00-18:00

L’immobilità in movimento è un ampio concetto che spesso si pratica nella meditazione e che sta alla base di molte pratiche di movimento taoiste. Nel workshop si esplorano la qualità di movimento e di sensazioni che si strutturano e hanno come base la consapevolezza corpo-mente. L’idea è che possiamo muoverci e relazionarci fisicamente con altri corpi a differenti velocità e con differenti qualità mantenendo una stabilità corpo-mente che fluisca anche nei movimenti più acrobatici e impegnativi.

La pratica utilizzerà vari approcci come l’anatomia esperienziale, l’anatomia sottile offerta dalla Medicina Cinese e la pratica dell’attenzione della meditazione, lavorando da soli, in coppia e in gruppo

Mario Ghezzi
Cresce con il basket, poi lo yoga, poi la danza, poi il tai chi. Da anni la meditazione lo guida nell’approccio al movimento, la consapevolezza come strada maestra. La Contact Improvisation è stata la forma che ha ospitato al meglio i suoi interessi e la sua ricerca sul movimento. Da più di 10 è immerso nello studio della Medicina Cinese e del Taoismo che contribuiscono ad orientare il suo studio del corpo e del movimento, quindi l’anatomia energetica è andata ad affiancare il suo interesse per l’anatomia e la fisiologia del corpo fisico.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

SAMUEL BECKETT E IL CLOWN con ROBERTO RUSTIONI e PIERADOLFO CIULLI - dal 8 al 14 febbraio 2021

dal 8 al 14 febbraio, ore 10:00-17:30

Costo: intero 170,00€ | early bird 130,00€
*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€
***per professionisti e performer con esperienza***

Condotto da Roberto Rustioni e Pieradolfo Ciulli

Percorso tra teatro, azione e clow rivolto a professionisti e performer con esperienza. Piccoli-grandi eroi tragicomici che viaggiano dentro il Mistero della condizione umana con leggerezza e coraggiosa determinazione. Si prova ad attraversare il mondo di Samuel Beckett attraverso lo spirito e il corpo del clown.

Roberto Rustioni
Nasce a Milano dove incomincia ad occuparsi di teatro diplomandosi alla scuola  d’arte drammatica “Accademia dei Filodrammatici”. Nel suo percorso attorale spiacca la collaborazione costante e continua con Giorgio Barberio Corsetti, prima di iniziare un proprio percorso autoriale e registico Negli anni inizia a interessarsi alla nuova drammaturgia ispano-americana con un particolare interesse per la nuova scrittura scenica argentina. Scrive, dirige ed interpreta “Tre atti unici da Anton Cechov”, candidato ai Premi Ubu con grande successo di pubblico e critica, premio attribuito nel 2011 come miglior novità straniera a Lucido, testo di Spregelburg che porta in scena insieme a Milena Costanzo.

 

Pieradolfo Ciulli
pugliese classe 1984, si laurea in beni Culturali all’Università di Lecce nel 2008; l’anno successivo si diploma all’Accademia Paolo Grassi di Milano al corso teatro ed è cofondatore della compagnia di danza Fattoria Vittadini. Approfondisce i suoi studi con Yoshito Ohno (butoh); Julie Stanzak (Pina Baush); Max Cuccaro (Ultima Vez); Maya Weimberg (Jasmeen Godder); Maria Consagra (Laban Notation); Lucinda Childs; Matanicola(Sasha Waltz); Renate Graziadei. Negli anni lavora come performer con Tino Seghal, con la compagnia di teatro Animanera, con Matanicola, Ariella Vidach, Daniele Ninarello, Cie zerogrammi e Collettivo Cinetico, Ambra Senatore. E’ autore insieme a Olimpia Fortuni dello spettacolo Viale dei Castagni 16. Attualmente collabora con Fattoria Vittadini, Luc Petton, Ci.e le Gutter e Le Ouvreurs de Possibles.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

Condotto da Roberto Rustioni e Pieradolfo Ciulli
dal 30 ottobre al 4 novembre, ore 10:00-17:30

Costo: intero 170,00€ | early bird 130,00€
*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€
***per professionisti e performer con esperienza***

Percorso tra teatro, azione e clow rivolto a professionisti e performer con esperienza. Piccoli-grandi eroi tragicomici che viaggiano dentro il Mistero della condizione umana con leggerezza e coraggiosa determinazione. Si prova ad attraversare il mondo di Samuel Beckett attraverso lo spirito e il corpo del clown.

Roberto Rustioni
Nasce a Milano dove incomincia ad occuparsi di teatro diplomandosi alla scuola  d’arte drammatica “Accademia dei Filodrammatici”.

Nel suo percorso attorale spiacca la collaborazione costante e continua con Giorgio Barberio Corsetti, prima di iniziare un proprio percorso autoriale e registico Negli anni inizia a interessarsi alla nuova drammaturgia ispano-americana con un particolare interesse per la nuova scrittura scenica argentina.

Scrive, dirige ed interpreta “Tre atti unici da Anton Cechov”, candidato ai Premi Ubu con grande successo di pubblico e critica, premio attribuito nel 2011 come miglior novità straniera a Lucido, testo di Spregelburg che porta in scena insieme a Milena Costanzo.

 

Pieradolfo Ciulli
pugliese classe 1984, si laurea in beni Culturali all’Università di Lecce nel 2008; l’anno successivo si diploma all’Accademia Paolo Grassi di Milano al corso teatro ed è cofondatore della compagnia di danza Fattoria Vittadini.

Approfondisce i suoi studi con Yoshito Ohno (butoh); Julie Stanzak (Pina Baush); Max Cuccaro (Ultima Vez); Maya Weimberg (Jasmeen Godder); Maria Consagra (Laban Notation); Lucinda Childs; Matanicola(Sasha Waltz); Renate Graziadei.

Negli anni lavora come performer con Tino Seghal, con la compagnia di teatro

Animanera, con Matanicola, Ariella Vidach, Daniele Ninarello, Cie zerogrammi e Collettivo Cinetico, Ambra Senatore. E’ autore insieme a Olimpia Fortuni dello

spettacolo Viale dei Castagni 16.

Attualmente collabora con Fattoria Vittadini, Luc Petton, Ci.e le Gutter e Le Ouvreurs de Possibles.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

FARMERS – CULTIVATING IMPROVISATION + IMPRO NIGHT 2021- Progetto di improvvisazione multidisciplinare

2021:
dal 15 al 19 febbraio, dal 19 al 23 aprile e dal 14 al 17 giugno, ore 13:30-18:30
+ IMPRO NIGHT | 19 febbraio, 23 aprile e 17 giugno, ore 19:30-21:30

a cura di CorPoetica

***per professionisti di diversi settori***

Progetto di improvvisazione multidisciplinare rivolto a professionisti di diversi settori. Partecipazione tramite invito/lettera motivazionale.
Ogni sessione si conclude con una serata aperta al pubblico per condividere il percorso di ricerca.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

L'ARTE DELL'INCONTRO con CHIARA AMEGLIO - 12, 13 e 14 marzo 2021

Condotto da Chiara Ameglio
12, 13 e 14 marzo, ore 11:30-19:30

Costo: intero 100,00€ | early bird 80,00€
*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Un percorso teso a definire un linguaggio di relazione col proprio corpo, col movimento degli altri, con lo spazio e con il tempo che abitiamo, proponendo un’indagine sull’atto di incontrarsi (con un focus sulla pratica del partnering contemporaneo). Si attraverseranno quattro temi cardine: lo Spazio come segno, il Tempo – il respiro fonte inesauribile di ritmo, l’Azione – Reazione, l’Intenzione – Volontà del gesto.

Chiara Ameglio
Performer e coreografa genovese, classe 1986, nel 2009 si diploma alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano.

Negli anni si confronta con differenti tecniche di movimento (Release e Klein Tecnique, Floor work, contact improvisation, instant-composition, Gaga, Butoh) alla ricerca di versatilità, complessità e interesse per la contaminazione nelle arti performative. Approfondisce i suoi studi in Italia e all’estero: S. Waltz & Guest, Y. Godder, R. Graziadei, A. Choen (Batsheva), V. Sieni, E. Cosimi, M. Di Stefano, P. Lattanzi. Determinanti gli incontri con: Maria Consagra (Laban-Bertenieff), M° Yoshito Ohno (Kazuo Ohno Dance Studio), Susanne Linke, Lucinda Childs, Yasmeen Godder. Cofondatrice della compagnia Fattoria Vittadini. Nel 2018 inizia la ricerca “Indagini sulla mostruosità” da cui nasce il suo primo lavoro TRIEB_L’Indagine che debutta nel 2019 al Teatro Elfo Puccini di Milano.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

FEEL THE BODY con MAURA DI VIETRI - 26, 27,28 marzo e 4,5,6 giugno 2021

Maura di Vietri e Noemi Bresciani

Maura di Vietri e Noemi Bresciani

26, 27,28 marzo, ore 16:00-19:00, 4,5,6 giugno, ore 10:30-12:30/14:00-16:00
Costo: intero 80,00€ | early bird 60,00€

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Laboratorio intensivo dedicato alla contaminazione tra i linguaggi.
Condotto da Maura Di Vietri

La prima parte di riscaldamento, che attinge a pratiche legate al Pranayama e al Power Yoga servirà per ri-bilanciare il corpo; la seconda parte improvvisativa e compositiva avrà come ispirazione, riferimento e confronto l’osservazione e lo studio di grandi artisti, pittori, scultori e fotografi che hanno caratterizzato e trasformato la nostra storia e la nostra contemporaneità. Nella parte finale della lezione il movimento istintivo nato dalle varie suggestioni visive e sonore, viene riconosciuto, codificato e reso quindi ripetibile.

Maura Di Vietri
Lucana d’origine e milanese d’adozione. Dopo il diploma come danzatrice presso la Scuola d’Arte Drammatica P. Grassi di Milano nel 2009, è co-fondatrice della compagnia di danza Fattoria Vittadini. Dal 2013 esplora il mondo dell’insegnamento e parallelamente quello della visual e performing art, realizzando progetti fotografici, videoclip e cortometraggi. Dal 2015 danza anche in opere liriche. Nel 2019 si dedica alla creazione del suo primo spettacolo come autrice, CLOUDS che indaga il concetto di mutevolezza e trasformazione del corpo performativo in relazione a diverse forme d’arte.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

PERFORMING PHOTOGRAPHY con NOEMI BRESCIANI/FRAGILE ARTISTS - 17 e 18 aprile 2021

Week end intensivo di composizione tra fotografia e danza alla riscoperta del dialogo tra immobilità e dinamica.

Condotto da Noemi Bresciani in collaborazione con Fragile Artists

17 e 18 aprile, ore 10:30-17:30
Costo: intero 100,00€ | early bird 80,00€

*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Noemi Bresciani
Classe 1986, cresce a Como, dove sin da giovanissima studia danza contemporanea, teatro e teatro danza. Nel 2009 si diploma in Teatrodanza presso l’Accademia d’Arte Drammatica Paolo

Grassi di Milano dove fonda, coi suoi compagni di corso, la compagnia di danza Fattoria Vittadini, con la quale ancora lavora. Inizia la sua ricerca come coreografa/performer nel 2012 e vince il premio Danza Urbana al

concorso Salice d’oro che le permette di approfondire la sua ricerca. Collabora come attrice e danzatrice e assistente alla regia con la compagnia teatrale Atopos, Scarlattine Teatro, Collettivo Snaporaz, Camilla Monga

e Sanpapiè. Nel 2014 fonda il collettivo Fragilie Artists [performing photography]. Conduce laboratori di improvvisazione, teatrodanza e performance per adulti,ragazzi e bambini, professionisti e non.

Fragile Artists
Attivo dal 2013, Fragile Artists è un collettivo interdisciplinare di performer, fotografe e una drammaturga che indaga sulla relazione tra danza e fotografia. La contaminazione tra le due arti si sviluppa nella ricerca di un metodo di “drammaturgia fotografica” e nella creazione di performance sul rapporto tra corpo, immagine e identità nella società contemporanea.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)

BODYSCAPE con NOEMI BRESCIANI - 15 e 16 maggio 2021

Condotto da Noemi Bresciani
15 e 16 maggio, ore 10:30-17:30

Costo: intero 100,00€ | early bird 80,00€
*per partecipare è necessaria la tessera associativa al costo di 10,00€

Si propone un percorso intensivo tra danza, architettura e filosofia per indagare il corpo come paesaggio e il suo relazionarsi con lo spazio.

Alla base due quesiti: Quali sono i confini del nostro corpo? Ha confini?

Noemi Bresciani
Classe 1986, cresce a Como, dove sin da giovanissima studia danza contemporanea, teatro e teatro danza. Nel 2009 si diploma in Teatrodanza presso l’Accademia d’Arte Drammatica Paolo

Grassi di Milano dove fonda, coi suoi compagni di corso, la compagnia di danza Fattoria Vittadini, con la quale ancora lavora. Inizia la sua ricerca come coreografa/performer nel 2012 e vince il premio Danza Urbana al

concorso Salice d’oro che le permette di approfondire la sua ricerca. Collabora come attrice e danzatrice e assistente alla regia con la compagnia teatrale Atopos, Scarlattine Teatro, Collettivo Snaporaz, Camilla Monga

e Sanpapiè. Nel 2014 fonda il collettivo Fragilie Artists [performing photography]. Conduce laboratori di improvvisazione, teatrodanza e performance per adulti,ragazzi e bambini, professionisti e non.

Iscrizioni (qui metteremo link iscrizioni)